Questo sito utilizza i "cookie" per facilitare la tua esperienza di navigazione. Accetta e continua - Privacy Policy

La Mangia e Vai 2016


Il 10 Luglio 2016, dopo un intenso lavoro che ha visto la macchina organizzativa “accendere i motori” già svariati mesi fa, è andato in scena quello che si può definire uno degli appuntamenti più attesi tra gli eventi estivi nel Comprensorio Alta Vallecamonica: La Mangia e Vai.

Quattro chiacchiere con il Presidente del Comitato Organizzatore
Vista l’uscita del n° 15 della nostra Rivista, prevista per il 14 Luglio 2016, quindi qualche giorno dopo l’effettuazione dell’evento, abbiamo incontrato qualche giorno prima l’inizio della manifestazione Stefano Maculotti, Presidente del Comitato Organizzatore, per sapere come stava procedendo la fase organizzativa e scoprire qualche interessante novità.
In quell'occasione esordì confermando che tutto stava andando per il meglio, le principali associazioni di volontariato e tutti i soggetti coinvolti erano in piena attività per mettere a punto ogni singolo dettaglio e le iscrizioni stavano arrivando copiose.

Formula vincente non si cambia
In secondo luogo ci tenne ad elencare i punti fermi dell'evento: il percorso, rimasto volutamente invariato rispetto agli anni scorsi per poter gestire al meglio situazioni molto delicate come la cottura, la conservazione e presentazione dei cibi, la logistica dei punti di ristoro, delle attrezzature e tutto ciò che ne concerne.
Ed il menu, il quale, essendo ormai “rodato”, permette di poter erogare un servizio ottimale, anche dal punto di vista dell'igiene e della salute di chi lo andrà poi a consumare.
A riconferma del gradimento dovuto a questa formula vincente, vi è il sempre più folto numero di persone che scelgono di ritornare anno dopo anno.

Tante significative novità
Non solo punti fermi dunque, ma anche interessanti novità hanno caratterizzato questa dodicesima edizione, come ci ha spiegato Stefano.
Grazie a S.I.T., Carosello Tonale, Consorzio Adamello Ski e Museo della Guerra Bianca in Adamello, sono state introdotte delle agevolazioni per tutti gli iscritti a La Mangia e Vai 2016.
Le Società impiantistiche hanno proposto uno sconto di 3 euro per l’estate 2016 sull’utilizzo delle cabinovie Ponte di Legno – Vigili – Passo Tonale, Paradiso e Presena ed una riduzione di 5 euro sul giornaliero Adamello Ski per la stagione invernale 2016-2017 (escluso ovviamente il periodo delle feste natalizie).
Ma non è finita qui, il Museo della Guerra Bianca di Temù offre la possibilità di visita a prezzo ridotto, 5 euro anziché 7 euro.
Un sentito ringraziamento è senz'altro doveroso –afferma Stefano- verso gli Enti che hanno messo a disposizione queste significative convenzioni, incentivando e rendendo più appetibile l'esperienza dei partecipanti nel nostro Comprensorio, anche al di fuori de La Mangia e Vai.
Ricordiamo ovviamente che per poter usufruire delle agevolazioni è necessario conservare il “mangiapass”.
Sempre in tema di incentivi, Adamello Ski ed Associazione Albergatori hanno ideato “weekend con gusto”, un pacchetto ospitalità con soggiorno in hotel da venerdì a domenica e la partecipazione a La Mangia e Vai, il tutto con prezzi agevolati.
Le strutture ricettive che hanno aderito all'iniziativa sono state numerose.

L'evento
Venendo finalmente allo svolgimento vero e proprio dell'evento, abbiamo piacevolmente constatato che è stato potenziato il numero delle esposizioni gastronomiche e di artigianato lungo il tragitto.
La percorrenza dell'itinerario da parte dei numerosi partecipanti si è svolta in maniera regolare e serena. Questo grazie, come per le precedenti edizioni, alla possibilità di scelta anticipata dell'orario di partenza, permettendo così di pianificare una “tabella di marcia” con giusta distribuzione scaglionata dei presenti, evitando code ed ingorghi nei vari punti ristoro e di ritrovo.
Come da tradizione è stata celebrata la S. Messa alle ore 15.00 nella Chiesetta di Viso in ricordo dei volontari de La Mangia e Vai che sono venuti a mancare.
Quest'anno il significato simbolico era doppio, dovuto alla ricorrenza del centenario della Grande Guerra ed al ricordo dei Caduti.
Un ringraziamento da parte di Stefano a Don Antonio, il quale, nonostante abbia solitamente un programma domenicale molto fitto (quattro Messe da celebrare), si presta sempre con grande orgoglio per la S. Messa de La Mangia e Vai.

Arrivederci al secondo weekend di Luglio 2017!
La Mangia e Vai già da tempo si è consolidata tra le più importanti manifestazioni che interessano il Comprensorio.
Ora ci attendiamo che il prossimo anno si superi ulteriormente, con risultati ancor più eclatanti.